9 febbraio, 2024

7 minuti di lettura

Scritto da: Alice Casagrande

Come semplificare l’esperienza di acquisto nel B2B


featured-image

Ben l’80% dei clienti Business to Business desidera un’esperienza d’acquisto scorrevole e di qualità, come già da tempo ci si aspetta nel mondo consumer. Chi vende in ambito aziendale deve allora iniziare a dare il giusto peso a questo aspetto del proprio business strutturando nel modo migliore ogni fase del percorso dell’acquirente. Scopri come farlo, anche sfruttando opzioni di pagamento flessibili e innovative.

L’importanza dell’esperienza d'acquisto per i clienti B2B

L’esperienza d’acquisto è il modo in cui i clienti entrano in contatto con un’azienda durante tutto il processo che porta alla vendita e comprende ogni interazione, sia digitale che fisica, di chi compra con il brand.

Oggigiorno, l’esperienza d’acquisto è uno degli elementi maggiormente differenzianti che ti permetteranno di mantenere e attrarre nuovi clienti, anche nel mondo B2B.

Anche in ambito business, infatti, la customer experience ha assunto un ruolo importante e il mercato si sta facendo sempre più competitivo.

Infatti, le aziende si aspettano alti livelli di qualità e un processo scorrevole quando effettuano un acquisto online o in negozio e, se non soddisfatti, tenderanno a rivolgere la propria attenzione altrove.

Secondo il Gitnux Marketdata Report 2024 ben l’80% degli acquirenti B2B desidera un’esperienza d’acquisto più simile a quella B2C.

È allora importante dare il giusto peso a questo aspetto della tua attività di vendita e strutturare nel modo migliore ogni fase del percorso dell’acquirente.

Come migliorare l’esperienza d'acquisto dei tuoi clienti B2B

Ecco alcune pratiche utili a rendere il percorso d’acquisto dei tuoi clienti all’altezza delle loro aspettative.

Conosci i tuoi clienti

Per le aziende B2B, il “cliente” spesso non è un unico soggetto ma un insieme di figure con esigenze differenti che vanno considerate per creare una customer experience ottimale. Serve quindi studiare i gusti e le preferenze dei tuoi reali interlocutori per soddisfarle in ogni fase del processo.

Scegli il canale giusto

L’esperienza d’acquisto non si svolge solo nello store online o all’interno del negozio fisico, ma coinvolge anche tutti tuoi canali di comunicazione. Potresti scoprire che il tuo target è particolarmente presente su un determinato social media o preferisce comunicare via e-mail piuttosto che via chat. Sono tutte considerazioni che devi fare per costruire una customer journey ad hoc.

Sfrutta la personalizzazione

Usa i dati a tuo vantaggio per offrire un’esperienza davvero personalizzata. Ovviamente le informazioni del cliente devono rimanere protette ma puoi utilizzarle in modo trasparente per ottimizzare il suo processo d’acquisto. Chi compra in ambito B2B non ha tempo da perdere e apprezza un venditore che sappia semplificare e velocizzare la fase decisionale e di scelta presentandogli subito ciò di cui ha bisogno alle condizioni migliori.

Punta sulla customer care

Quando il cliente ha un dubbio, una domanda o necessita di informazioni, dargli risposta in modo celere è uno dei modi migliori per stabilire l’affidabilità del tuo brand. Oltre che offrire un servizio di assistenza via numero verde o via email, per garantire tempi di risposta brevi, puoi sfruttare le così dette human-chat, che aiutano i clienti a trovare soluzioni per le problematiche semplici riducendo il volume delle richieste. Così i clienti non dovranno contattare il tuo team di supporto ogni volta che hanno una domanda, rendendo la loro esperienza più user-friendly.

Offri consulenza

In ambito B2B ogni acquisto è una scelta importante per il successo dell’azienda ed è preceduto da diversi step decisionali. Per facilitare questo iter, chi vende dovrebbe prendere il giusto tempo per conoscere le reticenze e le titubanze dei suoi lead, istruendoli sulle migliori opzioni. Fornire una buona consulenza pre e post-vendita è una buona strategia per alleviare eventuali dubbi dei clienti e creare una relazione di fiducia a lungo termine.

Opyn Pay Later: una migliore esperienza di pagamento B2B

Fase fondamentale dell’esperienza d’acquisto di ogni cliente è il momento del pagamento. Troppo spesso in ambito B2B infrastrutture antiquate e poco efficaci rallentano questo ultimo step che è però imprescindibile per concludere la vendita. Come fare allora ad offrire un’esperienza di pagamento ottimale e piacevole per chi compra?

Un’opzione è sicuramente quella di fornire metodi di pagamento innovativi e flessibili come Opyn Pay Later, una soluzione all-in-one che permette di offrire ai tuoi clienti B2B pagamenti a rate o differiti in maniera sicura e flessibile. Per ogni vendita è possibile strutturare piani rateali personalizzati, impostando liberamente numero, data e importo delle rate, tutto in modo integrato, sulla stessa piattaforma.

Con Opyn Pay Later offri una soluzione innovativa e al 100% digitale ai tuoi clienti ed efficienti la gestione dei loro e dei tuoi incassi. Pagare e ricevere pagamenti è davvero semplice! Per i negozi fisici potrai generare un link di pagamento in un istante e ricevere il denaro in pochi clic. Per gli e-commerce o i marketplace, invece, potrai integrare il nostro servizio direttamente nel tuo shop online attraverso l’opzione Plug&Play. I clienti dovranno semplicemente inserire una carta di debito, di credito o selezionare l’addebito sul conto corrente, le rate successive saranno automatiche, semplificando di molto la loro esperienza di pagamento.

Rendi perfetta l’esperienza d’acquisto dei tuoi clienti business attraverso pagamenti personalizzati veloci! Richiedi maggiori informazioni su Opyn Pay Later, uno dei nostri esperti ti ricontatterà a breve! 

TAGS: